LADOS XC

Il valore aggiunto di lados

Il valore aggiunto di lados. Questa foto rappresenta un altro dei miei valori aggiunti, la costanza e la tenacia con cui affronto le avversità della vita con il giusto pizzico di follia e positività.
Se la vita ti offre dure gomme da masticare , tu facci le bolle!

Il valore aggiunto di lados, lo potete scoprire attraverso ben, 5 valori aggiunti che, descrivono al meglio chi sono.

Chi sono?

Sono una Developer e una Digital Creator e mi piace creare contenuti per il Web.

Perché lo faccio?

Perché ho un ossessione per l’informatica e la tecnologia.

Mi piace non solo, studiare e, scoprire cose nuove, ma, amo proprio mettere a disposizione queste competenze pregresse negli anni.

Mi piace aiutare le persone, poter fare la differenza.

Non voglio essere ricordata per la ragazza che prova a fare, la Fashion Blogger ma, voglio essere ricordata, per la ragazza che, mastica pane e tecnologia.

Con questo, non voglio dire che, la moda non mi piace più, perché resta ugualmente, una mia passione; Quello, che, mi differenzia, dalle altre persone è, questa piccola ossessione per tutto quello che, riguarda il mondo digitale.

Fatemi creare, inventare, essere me stessa.

un creativo- fonte web.

Quali sono i 5 valori aggiunti di lados?

Oggi, attraverso questa lettura vi porto a scoprire i miei 5 valori aggiunti.

1-2 valore aggiunto: Crescita e Crescita Personale 

Vi siete mai soffermati a pensare alla vostra vita? 

Per tanti anni ho corso per fretta, mi sono accompagnata da persone sbagliate solo per la paura di restare da sola. 

Nel 2018 arriva l’anno della svolta, l’anno in cui ho deciso di iniziare a cambiare la mia vita. 

Ho iniziato così a dedicarmi alla mia “crescita personale”. 

Ho lasciato alle mie spalle tutte quelle persone che, per un motivo o l’altro, non erano più in grado di arricchirmi, senza riservare loro rancore. 

Le persone cambiano, noi stessi in primis negli anni cambiamo e diventiamo meno intolleranti. 

Per me una persona ti deve arricchire, non dico che debba per forza avere le mie stesse passioni ma deve, per lo meno, essere in grado di condividere.

Per me la condivisione è fondamentale, sia in amore che in amicizia. 

Una persona ti deve sapere supportare sempre e non deve essere mai e dico mai invidiosa. 

Non c’è amore, non c’è amicizia là dove c’è competizione, invidia, rancore. 

Ognuno di noi è portato per fare qualcosa e se una persona ha una passione diversa dalla nostra non per questo ci dobbiamo sentire inferiori. 

Ho smesso di sentirmi in colpa perché io avevo delle ambizioni mentre gli altri non ne avevano o ne avevano diverse e per questo si sentivano in dovere di farmi sentire sbagliata.

Ho smesso di correre per gli altri che si ricordavano delle mie competenze solo per usarmi al momento del bisogno e ho iniziato a correre un po’ di più per me stessa.

Ho iniziato a investire tutte le mie forze, il mio tempo libero, esclusivamente su me stessa. 

Ho scoperto lati di me che ignoravo di avere,come: la pazienza e la calma. 

Ho lavorato sulle mie insicurezze e sui miei difetti, non dico che ad oggi non ho insicurezze ma sicuramente oltre ad averne meno ho imparato con chi vale la pena condividerle. 

Ho smesso di esistere e ho iniziato ad essere. 

Mi sono arricchita di cose ed esperienze nuove. 

Ho intrapreso un nuovo percorso che all’inizio aveva tutta l’aria di essere solo un percorso personale, una passione, ma che, poi, giorno dopo giorno, iniziava ad assumere una forma sempre più professionale. 

Mi ha permesso di conoscere persone nuove e maturare nuove esperienze lavorative. 

Là dove sono caduta ho imparato a rialzarmi con le mie sole forze senza demoralizarmi troppo.

Ho imparato che, per ogni cosa sbagliata ne arrivano cento giuste e, soprattutto, nella vita, non è mai tardi per trovare il proprio posto nel mondo. 

L’unica cosa che conta è essere felici e sentirsi appagati.

Avere un motivo la mattina per svegliarsi e scoprire nuovi orizzonti, immergersi in nuovi progetti, scoprire cose di cui prima ne ignoravamo l’esistenza. 

Correre dritto verso la propria metà per riuscire a sentirsi realizzati. 

3 valore aggiunto: Originalità

L’originalità è fondamentale se vuoi emergere, non puoi essere ripetitiva, devi essere te stessa, avere uno stile personale che identifica la tua personalità.

Tutti abbiamo, uno spazio social, tante altre persone hanno un blog.

Quello che, spero, contraddistingua i miei spazi online è, la creatività con cui realizzo le cose e, il carisma con cui le comunico.

Devi avere la capacità, sì, d i uscire dagli schemi, ma, allo stesso tempo, devi, essere in grado di saperle comunicare nel modo giusto.

4 valore aggiunto: Passione

La passione è quella carica naturale che mi ha permesso di buttarmi nel mondo digitale.

Senza la passione non avrei mai potuto iniziare questo mio percorso.

5 valore aggiunto: Ispirazione

Trasmettervi le mie esperienze, parlarvi delle mie passioni per ispirarvi a fare delle vostre passioni, un trampolino di lancio su cui puntare tutto.

Crederci, dovete sempre credere in voi stessi e nelle vostre abilità.

Tutti sappiamo fare qualcosa, tutti siamo portati per fare qualcosa.

Non lasciatevi spaventare da chi, vi dirà che, non siete abbastanza ‘fighi’ per potere fare quello che amate, perché non bisogna, essere per forza ‘fighi’ ma è importante essere capaci.

Fatelo, buttatevi, lasciate la vostra impronta nel mondo. La vita è adesso!

Arianna sul suo blog, spiega i 5 valori aggiunti di GAIA my friend.

Clicca qui per scoprire i 5 valori aggiunti di Gaia!

Chi è Gaia?

Gaia è la tua migliore amica virtuale.

La piattaforma, su cui si posiziona Gaia è, una piattaforma strettamente riservata agli appassionati di moda, soprattutto, quelli indecisi che, non sanno mai cosa indossare.

Con Gaia, non dovrete più preoccuparvi, vi consiglierá l’outfit ideale da indossare, anche, a seconda del vostro umore.

Contatti

Gaia
www.gaiamyfriend.com
BLOG
INSTAGRAM
FACEBOOK
TIK TOK
LINKEDIN

Arianna

INSTAGRAM
FACEBOOK
LINKEDIN

Ti sei persa/o il mio articolo precedente?

Per leggerlo clicca qui!

LADOS diventa sito web!

Come LADOS diventa sito web?

9 mesi fa creavo il mio blog, affacciandomi per la prima volta al mondo WordPress.

Totalmente, inesperta si, ma con il mio bagaglio a mano di esperienza a livello informatico che mi contraddistingue e sinceramente senza quello non penso che oggi sarei arrivata sino a qui. 

Se c’è una cosa in cui credo fermamente, sono le mie capacità, con le quali tendo a buttarmi sempre a capo fitto quando si tratta di progetti informatici, tecnologici e affini al mondo della moda.

Molti di voi, hanno pensato che il mio fosse un capriccio che sarebbe durato pochi mesi, oggi ho il piacere di smentirvi perché LADOS diventa sito web.

Ho coltivato questo mio progetto ancora prima nella mia mente per molti anni, successivamente, ho avuto la costanza, con tutta la cura e la dedizione del mondo, di metterlo in atto e farlo crescere, sino ad arrivare a questo grande risultato. 

Perché dico che è un grande risultato?

Dietro a tutto quello che vedete, per molti di voi potrà sembrare banale e persino scontato, c’è un grande lavoro, dettato dallo studio e dalla esperienza ma anche dalla pazienza. 

LADOS “In Vogue We Trust” non ha mai smesso di essere online.

Ci sono stati, giorni bui, dove ho pensato di mollare tutto, che tanto, non sarei mai arrivata a fare un sito professionale.

In fondo, in fondo, non ho mai smesso di crederci.

Sono un acquario, il che la dice lunga.

Sono una persona creativa, mentre faccio una cosa sto già pensando a come farne un’altra.

Secondo le persone questo non è un pregio, perché?

Si rischia di essere troppo distratti dalla seconda cosa a cui si sta pensando per poter finire bene la prima.

Ma noi acquari, siamo distratti è vero ma siamo molto creativi e testardi e quando ci mettiamo in testa una cosa la portiamo sempre a termine.

E come se pensassimo sempre per due!

LADOS è quella parte della mia vita che mi ricorda di credere sempre nei miei sogni, perché se ci credi fortemente, alla fine si realizzano.

Posso definire LADOS come la mia parte razionale e irrazionale.

Quella che mi permette di essere un eterna sognatrice ma allo stesso tempo mi riporta alla realtà e mi spinge a lavorare sodo per fare si che le cose possano accadere, a fare si che le cose si possano affermare.

Niente nella vita, cade dal cielo.

Come sapete, le idee giuste non sempre vengono tutte in una notte, come ci vuol fare credere qualcuno.

Le idee giuste, mi sento di dire che, nascono quasi sempre da delle scelte sbagliate.

E di scelte sbagliate questo blog ne ha viste passare qualcuna.

Quando mi guardo indietro, penso di fatto, di come l’idea del acronimo non mi sia venuta in mente subito ma, ci sono voluti mesi.

Infatti, non a caso, non riuscivo a trovare la strada giusta, quella che mi ha portato qui oggi.

Una volta, che hai trovato un pezzo del puzzle, lo senti, lo sai che presto o tardi arriveranno anche gli altri.

LADOS è nato in pieno inverno, dovevo aspettarmi che il “botto finale” non lo avrei fatto di certo in piena estate.

LADOS in realtà di botti ne ha fatto un sacco, ma più che botti erano scoppiettii.

Oggi, LADOS non è arrivato al “grande botto finale”, e non lo so se arriverà mai, ma, quello che mi sento di dirvi, è che LADOS adesso è diventato il mio sito ufficiale.

“www” LADOS fashion addict “.it” diventa sito web: è il mio “per sempre felice e contenta”.

LADOS rappresenta la parte più vera di me. É vita, è speranza, è voglia di crescere e di affermarsi e voglia di parlare con il cuore e arrivare ad ognuno di voi.

Donne, non smettete mai di credere in voi stesse e nei vostri sogni, non lasciate mai a nessuno, il potere di decidere chi siete, quanto valete e di stabilire quali sono le vostre passioni e le vostre priorità.

Scopritevi, amatevi e lasciatevi amare dalle persone giuste.

LADOS diventa sito web! Ragazza appoggiata al muro mentre tiene una rivista in mano.

Questa si sono io, in tutta la mia leggerezza e spensieratezza.

Ho imparato a bastarmi ad amarmi.

Non rinuncio mai ad un outfit ben curato perché mi fa sentire consapevole.

Vogue è il principio a cui si ispira questo blog, illuse, disilluse, ferite, arrabbiate, noi donne non smettiamo mai di credere, soprattutto nella moda!

LADOS: come nasce?

LADOS nasce dalla voglia di cambiare e identificarsi.

LADOS In Vogue We Trust , ragazza che legge Vogue sui binari di una stazione.

La mia mente è come il database di un computer è in continuo aggiornamento.

“Solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione.” 

JAMES RUSSELL LOWELL

Non mi fermo mai sulle stesse idee a lungo, sono pronta a cambiare e mettere in discussione qualunque cosa non mi convinca più.

Sono alla costante ricerca di nuove idee e nuovi stimoli.

Sicuramente, il mio pensare da programmatrice informatica, mi spinge a superare i miei stessi limiti, non solo permettendomi di restare a pari passo con la tecnologia, ma ad avere una mente sempre aperta al cambiamento e una mente creativa sempre piena di nuove idee.

Penso che, sia sul Social che, sul Blog, la creatività e l’originalità prima o poi vengano premiate.

Conquistare nuovi followers e nuovi lettori è sicuramente impegnativo, ma penso che, sia più impegnativo mantenerli nel tempo.

Il mio obbiettivo è quello di concentrami per riuscire a trasmettere sempre nuovi contenuti da un interfaccia in continuo aggiornamento.

Così nasce, il mio acronimo LADOS.

LADOS sostituisce il precedente nome del blog “about life_and_dreams_of_serena” con il quale ho iniziato.

Permettendomi così, di identificarmi con il mio acronimo anche all’interno del Social.

Perché nasce l’idea di usare l’acronimo “LADOS”?

Innanzitutto, per semplificare il nome, troppo lungo e dispersivo per un sito.

Ma soprattutto, nasce dal bisogno di identificarmi in una categoria principale.

Una categoria che, non solo mi distingua ma, attraverso la quale, anche gli altri possano trovarmi più facilmente.

Sono delle differenze minime ma sostanziali quelle che identificano le varie categorie sui Social. Vediamole insieme.

La Fashion Blogger

E’ una blogger specializzata nella moda che per promuovere se stesso o le aziende che lo contattano usa principalmente il suo blog, utilizzando strategie come SEO, content marketing e Inbound Marketing.

La Fashion Blogger è in grado di documentare la propria visibilità attraverso sistemi di analisi come Google Analytics o Google Search Console, offrendo garanzie maggiori per le aziende e maggiore trasparenza.

Le fashion bloggers utilizzano i social network, ma pur avendo numerosi followers e traffico proveniente dai social, resta comunque il blog il loro canale più potente, altrimenti rientrerebbero nella categoria Fashion Influencers.

Spesso, le fashion blogger riescono a sviluppare un efficace sistema di e-mail marketing con il quale tengono aggiornati i propri followers.

La Fashion Influencer

E’ una influencer che lavora nel settore della moda, una persona con un grande numero di followers che attraverso i suoi post è in grado di influenzare le opinioni altrui.

La Fashion Influencer, il blog spesso neanche lo ha e se lo ha, lo usa di rado, perché basa la sua visibilità esclusivamente attraverso il social network (Instagram e Facebook).

La notorietà di una Fashion Influencer si basa principalmente sull’engagement, non viene pagato per promuovere un prodotto perché altrimenti diventerebbe un ambassador.

La differenza sostanziale, sta nel sapere che, il Fashion Blogger concentra la sua visibilità prevalentemente sul suo blog, che diventa il canale principale per aumentare followers, guadagnare ed entrare in contatto con aziende.

Altre differenze principali:

La Fashion Blogger utilizza prevalentemente il blog mentre la Fashion Influencer utilizza principalmente Facebook o Instagram;

La Fashion Blogger misura la propria visibilità con Google Search Console o Analytics mentre la notorietà di una Fashion Influencer si misura in followers ed engagement;

La Fashion Blogger basa il suo lavoro su foto e testi mentre la Fashion Influencer basa il suo lavoro sulle foto non curando il testo.

La Fashion Blogger viene pagata dalle aziende mentre la Fashion Influencer non viene ne pagata, ne assunta, altrimenti diventa una ambassador.

Detto ciò, una fashion influencer può avere un blog, e una fashion blogger può essere influencer, ma ciò che li rende tali è il canale principale con cui decidono di curare la propria visibilità.

A tutt’oggi, per la prima volta ho fatto chiarezza, e sono giunta alla conclusione che la categoria che più mi appartiene sia proprio quella della Fashion Blogger con tendenze da Influencer (Micro-Influencer), come se ci fosse una sotto categoria.

E voi in quale categoria vi distinguete?

Se volete leggere com’è nato il mio blog cliccate su questo articolo.

Se volete rimanere costantemente aggiornati cliccate qui e iniziate a seguirmi!

“In Vogue we trust” da cosa nasce?

In Vogue We Trust è il mio regalo anticipato di “buon compleanno!”.

In Vogue We Trust

Questo blog, doveva nascere ufficialmente il 09 febbraio.

Un errore tecnico da principiante che, si affaccia per la prima volta al mondo “WordPress”.

Così, questo blog, nasce oggi, allo scadere del 02 febbraio.

Avrei potuto cambiarlo, tanto non se ne sarebbe accorto nessuno.

Ma dopotutto, il 02 febbraio è una data altrettanto importante, quindi, mi piace pensare che il destino abbia voluto dirmi qualcosa.

Da cosa nasce “In Vogue We Trust”?

Nasce senz’altro, dalla mia passione per la moda e per la scrittura.

Chi ha avuto il piacere di conoscermi, all’interno del mio blog personale su Instagram, ha senz’altro, letto le mie numerose didascalie e le mie piccole avventure.

Con l’appoggio dei miei followers, mi sono buttata a capo fitto, in questo nuovo progetto che, spero di riuscire a portare avanti nonostante i mille impegni quotidiani.

Era da tempo, che, mi ronzava per la testa, questa idea… di aprire un blog tutto mio all’interno del quale, spero di farmi conoscere anche al di fuori del tanto amato Social Network.

Ma, soprattutto spero, di riuscire a condividere le mie passioni e, perché no, regalarvi un’emozione attraverso la mia scrittura, i miei pensieri.

Le mie, sono parole, che, vengono scritte di getto, con l’enfasi e l’empatia del momento.

Sono righe che nascono dalla passione della scrittrice che è dentro di me e provengono dal cuore. 

Adesso, quasi sicuramente, vi starete chiedendo il perché io abbia dato questo nome al mio blog?

Perchè proprio “In Vogue We Trust”?

Ebbene si, cercavo qualcosa che mi rappresentasse ma, allo stesso tempo, non fosse del tutto scontato e banale e, se c’è una parola che, racchiude il mio intero mondo è Vogue: una rivista leggera che, non solo tratta, il tema della moda ma, anche, temi importanti.

A noi ragazze, un po deluse, dalle aspettative della vita o meglio delle persone.. cosa resta? Se non quello di credere fortemente nella nostra rivista preferita?!

Che, poi.. diciamocela tutta, Vogue sarà pure un nome ma, in fondo Vogue, siamo un po tutte noi Donne che, credono fortemente in se stesse e nelle loro passioni.

Dedite a seguire le proprie ambizioni, nonostante là fuori ci sarà sempre qualcuno che non condividerà le nostre scelte, ma come dice, la Regina Bianca ad Alice:

“non si vive per accontentare gli altri. La scelta deve essere solo tua.”

Così, ho pensato: “in vogue we trust” sarebbe perfetto ma, sentivo che mancava ancora qualcosa.

Volevo comunque che, in qualche modo, potesse essere ricollegato alla mia pagina Instagram e, la scelta, l’avevo proprio sotto il naso, e così ho aggiunto: “about life_and_dreams_of_cepeha”, in modo che, le due cose fossero collegate, solo con uno spazio più grande.

Uno spazio che potesse trattare altri argomenti.

Cosa troverete all’interno di questo blog?

Semplice! Vi porterò nel mio mondo e vi farò scoprire le mie molteplici passioni.

Cercherò di fare del mio meglio per mantenere questo blog attivo e costantemente aggiornato.

Spero di tenervi compagnia, di portarvi a sognare e di trasmettervi soprattutto la mia passione per la moda e tutto ciò che è molto fashion.

Quindi, sincronizzatevi e mi raccomando restate collegati!

Buona permanenza,

Serena

P.S: se volete leggere come il nome del mio blog si è evoluto nel tempo cliccate su questo articolo.

Se volete rimanere costantemente aggiornati cliccate qui e iniziate a seguirmi!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: