LADOS: come nasce?

LADOS nasce dalla voglia di cambiare e identificarsi.

LADOS In Vogue We Trust , ragazza che legge Vogue sui binari di una stazione.

La mia mente è come il database di un computer è in continuo aggiornamento.

“Solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione.” 

JAMES RUSSELL LOWELL

Non mi fermo mai sulle stesse idee a lungo, sono pronta a cambiare e mettere in discussione qualunque cosa non mi convinca più.

Sono alla costante ricerca di nuove idee e nuovi stimoli.

Sicuramente, il mio pensare da programmatrice informatica, mi spinge a superare i miei stessi limiti, non solo permettendomi di restare a pari passo con la tecnologia, ma ad avere una mente sempre aperta al cambiamento e una mente creativa sempre piena di nuove idee.

Penso che, sia sul Social che, sul Blog, la creatività e l’originalità prima o poi vengano premiate.

Conquistare nuovi followers e nuovi lettori è sicuramente impegnativo, ma penso che, sia più impegnativo mantenerli nel tempo.

Il mio obbiettivo è quello di concentrami per riuscire a trasmettere sempre nuovi contenuti da un interfaccia in continuo aggiornamento.

Così nasce, il mio acronimo LADOS.

LADOS sostituisce il precedente nome del blog “about life_and_dreams_of_serena” con il quale ho iniziato.

Permettendomi così, di identificarmi con il mio acronimo anche all’interno del Social.

Perché nasce l’idea di usare l’acronimo “LADOS”?

Innanzitutto, per semplificare il nome, troppo lungo e dispersivo per un sito.

Ma soprattutto, nasce dal bisogno di identificarmi in una categoria principale.

Una categoria che, non solo mi distingua ma, attraverso la quale, anche gli altri possano trovarmi più facilmente.

Sono delle differenze minime ma sostanziali quelle che identificano le varie categorie sui Social. Vediamole insieme.

La Fashion Blogger

E’ una blogger specializzata nella moda che per promuovere se stesso o le aziende che lo contattano usa principalmente il suo blog, utilizzando strategie come SEO, content marketing e Inbound Marketing.

La Fashion Blogger è in grado di documentare la propria visibilità attraverso sistemi di analisi come Google Analytics o Google Search Console, offrendo garanzie maggiori per le aziende e maggiore trasparenza.

Le fashion bloggers utilizzano i social network, ma pur avendo numerosi followers e traffico proveniente dai social, resta comunque il blog il loro canale più potente, altrimenti rientrerebbero nella categoria Fashion Influencers.

Spesso, le fashion blogger riescono a sviluppare un efficace sistema di e-mail marketing con il quale tengono aggiornati i propri followers.

La Fashion Influencer

E’ una influencer che lavora nel settore della moda, una persona con un grande numero di followers che attraverso i suoi post è in grado di influenzare le opinioni altrui.

La Fashion Influencer, il blog spesso neanche lo ha e se lo ha, lo usa di rado, perché basa la sua visibilità esclusivamente attraverso il social network (Instagram e Facebook).

La notorietà di una Fashion Influencer si basa principalmente sull’engagement, non viene pagato per promuovere un prodotto perché altrimenti diventerebbe un ambassador.

La differenza sostanziale, sta nel sapere che, il Fashion Blogger concentra la sua visibilità prevalentemente sul suo blog, che diventa il canale principale per aumentare followers, guadagnare ed entrare in contatto con aziende.

Altre differenze principali:

La Fashion Blogger utilizza prevalentemente il blog mentre la Fashion Influencer utilizza principalmente Facebook o Instagram;

La Fashion Blogger misura la propria visibilità con Google Search Console o Analytics mentre la notorietà di una Fashion Influencer si misura in followers ed engagement;

La Fashion Blogger basa il suo lavoro su foto e testi mentre la Fashion Influencer basa il suo lavoro sulle foto non curando il testo.

La Fashion Blogger viene pagata dalle aziende mentre la Fashion Influencer non viene ne pagata, ne assunta, altrimenti diventa una ambassador.

Detto ciò, una fashion influencer può avere un blog, e una fashion blogger può essere influencer, ma ciò che li rende tali è il canale principale con cui decidono di curare la propria visibilità.

A tutt’oggi, per la prima volta ho fatto chiarezza, e sono giunta alla conclusione che la categoria che più mi appartiene sia proprio quella della Fashion Blogger con tendenze da Influencer (Micro-Influencer), come se ci fosse una sotto categoria.

E voi in quale categoria vi distinguete?

Se volete leggere com’è nato il mio blog cliccate su questo articolo.

Se volete rimanere costantemente aggiornati cliccate qui e iniziate a seguirmi!

Classe 1990 Fashion Blogger and Image Consultant
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: