Crea sito

Sogno un mondo colorato

Venite a scoprire attraverso questo articolo la mia visione del mondo e perché sogno un mondo colorato.

Sogno un mondo colorato dove due persone dello stesso sesso si possono sentire libere di passeggiare in riva al mare.

Giugno non é solo il mese in cui inizia l’estate e si inizia ad andare al mare, quest’anno giugno si colora con i colori dell’arcobaleno. Non sto parlando di unicorni ma dell’orgoglio LGBT

Un tema importantissimo che andrebbe insegnato nelle scuole proprio come materia scolastica: educazione al rispetto di ció che ci rende diversi

Diverso non è sbagliato, non è una malattia maligna, non è contagioso.

Diverso ha un nome, una casa, dei progetti, dei sogni esattamente come te

Chi siamo noi per stabilire cosa è giusto e cosa è sbagliato

Nessuno

Educhiamo i bambini all’amore, in tutte le sue forme, con le sue mille sfumature; Così da grandi saranno adulti che sapranno amare e rispettare ogni singolo essere umano. 

Un essere umano è una persona. Una persona è uguale ad un altra persona.

Non importa se si chiama Mario e a Mario piace Luca.

Perché Mario ha dei valori, sentimenti, intelligenza, sogni, progetti, proprio come li abbiamo noi.

Mario è uguale a noi. Mario non viene ad importunarti se tu Gianluca baci Monica, così tu, non devi importunare, deridere o addirittura usare la violenza contro di lui, se lui, prende per mano il suo compagno lungo il tragitto. 

In questo mondo c’è abbastanza spazio per tutti.

L’amore é amore.

Non chiede niente se non altro amore.

L’amore non ha colore, non ha sesso.

L’amore non ha età.

L’amore è come un bambino.

L’amore è semplice.

L’amore è pulito.

L’amore è sincero.

L’amore è libero.

Sogno un mondo colorato, con mille sfumature.

Dove, come una madre e una figlia si possono amare, si possono amare anche altre due donne che non hanno apparentemente nessun legame.

Senza pregiudizio, senza paura.

Così come una coppia formata da un uomo e una donna è libera di vivere la propria storia alla luce del sole, libera di andare a fare la spesa, libera di frequentare il parco, libera di andare in vacanza e passeggiare mano nella mano, di sposarsi e di adottare dei bambini.

Ci sono un sacco di bambini là fuori, bambini orfani, abbandonati, vittime di violenza domestica: bambini cresciuti nelle cosiddette famiglie normali.

Loro, non aspettano altro di avere una famiglia. Loro chiedono solo una famiglia che si prenda cura di loro. A loro non importa se avranno due mamme o due papà.

A loro importa di svegliarsi la mattina e sentirsi amati.

Sogno un mondo colorato e forse un domani lo sarà davvero: sarà un mondo migliore.

Se volete leggere il mio precedente articolo, sul tema degli stereotipi d’immagine, cliccate qui.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: