Tinnura: the country of art.


Luoghi da visitare / martedì, Luglio 30th, 2019

Tinnura è un piccolo paesino della provincia di Oristano.

Situato nella subregione della Planargia, conta circa 239 abitanti.

Questo piccolo paesino è un vero e proprio concentrato d’arte.

Scopriamolo insieme, attraverso la mia avventura estiva.

Non sto mai ferma.

Vado alla continua ricerca di storie da raccontare.

La magia di Tinnura

Ogni posto è una storia a parte e a me piace raccontare ogni singolo luogo, ogni singola storia, ogni singola emozione vissuta.

Chi come me, ama l’arte, si può solo immaginare l’emozione che si prova nello sfiorare queste meravigliose opere d’arte, si ha quasi paura di toccarle per paura di rovinarle.

Tinnura ragazza di fronte al Murales di Via Nuova

È una sensazione straordinaria, che sa di vita vissuta: quella vissuta dall’artista nel preciso istante in cui ha dato luce a questo meraviglioso capolavoro e la tua, adesso, qui, ora, in questo preciso istante.

Starei ore ed ore ad osservare questi muri che raccontano una storia, dei tempi che furono. E come se ti volessero dire: “ehi guarda, com”era tutto più semplice, più vero, più vivo”.

Mi perdo nella mia immaginazione, sono in un epoca lontana adesso…

Tinnura Murales di Via Nuova

Tempo di raccolti, di mani sporche, di canottiere di lana sudate, ma che sapevano di vita, di sguardi, di complicità, di attese, di stima, di coraggio, di tradizioni,di valori,amicizia, amore.

Tinnura Murales di Via Nuova

Le strade sterrate, asini, cavalli. Quando le persone si guardavano ancora dritte negli occhi, tutto così straordinariamente puro, vero.

Ritorno alla realtà, ci sono altre meraviglie che mi attendono.

Tutte da scoprire attraverso le graziose via di Tinnura.

Tinnura murales
Tinnura murales
Tinnura acquedotto
Tinnura
Tinnura

È straordinario di come questo piccolo paesino, sia un vero e proprio concentrato di arte.

Tinnura murales

La fontana dello Zodiaco

Tinnura

Una scoperta del tutto inaspettata è stata la fontana dello zodiaco.

Tinnura

Mai e, poi, mai, avrei immaginato di ritrovarmi di fronte ad un capolavoro così eccezionale.

Tinnura fontana dello zodiaco

Questa fontana è stata costruita nel 2004, dallo scultore Simplicio De Rosas e si trova nella Piazza del Sole.

Dodici bocche in basalto, che sputano acqua corrente che raffigurano i segni zodiacali con un vascone sottostante a forma di V.

È strano di come, negli anni, tra molteplici passaggi, non ci siamo mai accorti dell’esistenza di questa fontana.

Sicuramente percorrendo la strada in macchina, con un occhio più attento la si può tranquillamente intravedere, ma pensi, ad una semplice fontana come tante.

Poi invece, un bel giorno, decidi di fermarti per ammirare dal vivo e ovviamente fotografare tutti quei murales che da una vita hai il piacere di guardare ma solamente di passaggio e ti trovi davanti una sorta di vaso di Pandora.  

Una piccola fontana con a fianco, un enorme lungo vascone pieno di acqua fresca che scorre in continuazione.

Ti avvicini e noti che la piccola fontana iniziale in realtà raffigura il sole e la luna e che sopra a quel vascone, non ci sono delle semplici pietre dal quale scorre l’acqua ma che in realtà ogni pietra rappresenta un segno zodiacale.

Tinnura fontana luna e sole dalla fontana dello zodiaco.

E così all’improvviso, rimani muta, sbalordita. Ancora incredula per quello che ti sei appena ritrovata davanti.

L’unica parola che riesci a dire è: “wow”.  

Questo mi fa pensare a quante cose ci perdiamo e quante cose ci sono ogni giorno da scoprire proprio ad un palmo dal nostro naso.  

Nell’attesa dei viaggi che mi piacerebbe un giorno poter fare intendo scoprire tutte le meraviglie che circondano questa meravigliosa isola in cui abito.  

E voi conoscete tutte le meraviglie che si nascondono dietro al vostro territorio o anche voi come me ogni tanto ne scoprite o rispolverate una?  

Clicca qui se vuoi leggere il mio primo articolo sui murales.